domenica 28 agosto 2011

Non dimenticare le tue chiavi.

Non dimenticare le tue chiavi!!!


06.03.11
Uno dei giorni peggiori della mia vita. No sto esagerando come al solito, un giorno un po' schifoso e basta. Una bellissima domenica di sole, veramente bellissima, una giornata simil-estiva passata da sola, o meglio, con i pazzi che trovi sull'M la domenica mattina. Ho perso il treno per andare alla sartiglia, e ci volevo andare perchè sono sola a casa da una settimana e avevo voglia di vedere gente felice tanto per cambiare, che poi potrei aprire tutta una parentesi infinita sul perdere i treni come metafora da far piangere la mia profesoressa di inglese delle superiori; ma non mi sembra il caso. Comunque perso il treno, il telefono scarico e le scatole girate. E nulla è meglio di una lunga camminata quando hai le scatole girate, e poi ho pensato che il sole mi avrebbe trasmesso un po' di energia positiva. Cagliari veramente bellissima illuminata da questo sole assurdo e poca gente intorno, una voglia matta di passare al tabacchino ma poi ho optato per l'isola del gelato, buona cosa, mi hanno pure dato della signora. Forse erano tutti così gentili perchè ero l'unica cliente a quell'ora o magari hanno visto le nuvole sulla mia testa. Poi sono andata verso il porto e ho guardato un po' il mare ascoltando musica deprimente, mi viene da ridere pensando alla faccia che farebbe noemi sapendo di questi miei atteggiamenti terribilmente emo, che carina. Forse non bisogna circondarsi di troppe persone simili a se stessi, a volte serve qualcuno che non la pensi come te che ti tiri giù dalle nuvole quando esageri, che ti dia un punto di vista diverso così per mantenere un certo equilibrio mentale, che ne so, anche uno schiaffo. Però ci sono quei momenti in cui hai bisogno di parlare con qualcuno che senta le cose in maniera simile a te e non solo di gente che ti guarda con gli occhi sbarrati quando ti parte una di quelle riflessioni, a tua personale opinione, profondissima. Ecco perchè adesso ho messo sù jovanotti, che anche lui ha -un sacco da dire-. Questa evoluzione di jovanotti verso livelli sempre più elevati partendo dalle discoteche è una cosa bellissima. Oggi è un giorno di sole, niente mi può fare male. E penso se è sempre stato dentro di lui questo poeta, anche sotto la visiera del cappellino quando faceva yo, oppure quello che ha ritrovato nel suo cammino, oltre l'amore che è piuttosto evidente, lo abbia "creato". Io penso si nasca in una certa maniera. Poi decidi se seguire quella strada ed esagerare oppure stare buono al tuo posto. Tutto nasce dal basso e poi va su. Il suo libro che ho letto, il grande boh, è una specie di diario e non c'è nulla di costruito, ma lo leggi così, è come quando ascolti una persona che rimarresti ad ascoltare per ore.
Adesso mi è tornata in mente un'altra cosa alla quale stavo pensando, ci sono dei giorni in cui, come adesso, decido cosa ascoltare, altri giorni in cui lascio che sia un po' il caso a decidere, come quando lascio partire a caso il lettore o lascio accesa la radio, o lascio la televisone su mtv, perchè tra tutta la mediocrità che non puoi filtrare trovi sempre qualcosa di buono e magari becchi una canzone, quella che sembra parlare di te o che ti ricorda una tua esperienza passata. È strano come la stessa identica canzone a distanza di tempo possa prendere tutto un diverso significato, una volta, due volte, tante volte, oppure una canzone che nemmeno cagavi all'improvviso diventi la tua preferita.
Tornando alla mia domenica, mentre cercavo il cellulare nella borsa, nell'inutile ennesimo tentativo di rianimarlo, che poi è una cosa stupida che faccio sempre quando ho il telefono scarico, ci provo sempre a riaccenderlo..mentre facevo questo è uscito una specie di nastro dall'interno della borsa con scritto don't forget your keys!!! e l'aggeggio per attaccarci le chiavi, che non avevo nemmeno notato quando l'ho comprata. Che pensandoci è una cosa veramente azzeccata per me, che un paio di volte mi è capitato e ho dovuto far saltare il mio vicino. Adesso è partita -questa è la mia casa- e anche jovanotti penso sia cosmicamente d'accordo con me per quanto riguarda l'importanza delle chiavi, per tornare a casa. E comunque se l'unica che si preoccupa per me è la mia maledetta nuova borsa sono davvero messa male.

10.03.11
I can see clearly now, the rain is gone,
I can see all obstacles in my way
Gone are the dark clouds that had me blind
It's gonna be a bright (bright), bright (bright)
Sun-Shiny day.

I think I can make it now, the pain is gone
All of the bad feelings have disappeared
Here is the rainbow I've been praying for
It's gonna be a bright (bright), bright (bright)
Sun-Shiny day.

Look all around, there's nothing but blue skies
Look straight ahead, nothing but blue skies

I can see clearly now, the rain is gone,
I can see all obstacles in my way
Gone are the dark clouds that had me blind
It's gonna be a bright (bright), bright (bright)
Sun-Shiny day.

Nessun commento:

Posta un commento